Grazia su Grazia

Prima del tempo antico,
nel seno di Dio Padre,
Gesù, sei nostro amico.

L’attesa hai condiviso
di dare vita a noi
nel tuo paradiso.

E poi la nota mesta:
il dare la tua vita
per far la grande festa.

Il Padre consolasti,
dicendo: “sono pronto”,
e tutti ci salvasti.

“Vi ama il Padre mio”,
– la grande tua notizia –
“vi ama il vostro Dio”.

Al dono del Vangelo
unisci quella grazia,
che ci conduce al cielo.

L’immensa tua dolcezza
aggiungi alla parola
di umiltà e mitezza.

Ci additi il tuo cuore,
esempio e rifugio
dell’infinito amore.

È la sorgente vera,
che tutti ci disseta
dall’alba alla sera.

Vostra forza sarò
per vincere il peccato;
e pace vi darò.

Da me io prenderò
per voi grazia su grazia
e vi consolerò.

L’amore che do io
vi fa salire in cielo,
vi fa godere Dio.

P. G. Alimonti OFM cap, “La via del sale”, Il mappamondo, pp 145-146