Lourdes

È un luogo segnato da Dio.Qui l’11 febbraio 1858 il Cielo ha toccato la terra con l’apparizione dell’Immacolata Concezione.Preghiera e penitenza per i peccatori è il messaggio affidato all’umile Bernadette Soubirous per l’umanità.Da allora conforto e guarigioni straordinarie per tanti sofferenti nel corpo e nello spirito.Milioni di persone di ogni età e condizione sociale, papi pellegrini, hanno sostato umilmente in ginocchio dinanzi alla grotta di Massabielle per affidarsi al cuore di Maria, scrigno prezioso dei misteri divini.

La Chiesa l’ha detto.
Sei stata creata
esente da colpa.
Sua Madre tu sei!

Tu vedi nel mondo
peccati e dolori.
Tu vedi l’inferno,
che uccide e divora.

L’impero di satana
bisogna spezzare.
In Cielo sei supplica.
In terra sei forza.

Hai visto di Lourdes
la pia Bernadette.
A lei ti presenti
nell’umile grotta.

A lei tu confidi
i piani di Dio.
– Io, … l’Immacolata!
Ascolta il messaggio! –

Fatica la piccola!
La Chiesa è prudente.
Il mondo massone
avversa Gesù.

Ma la verità
è simile al sole.
Passata la notte
appare più fulgido.

Tu fai scaturire
la fresca sorgente.
Lì corre la gente.
Gl’infermi guariscono.

E Lourdes diventa
sorgente di grazie,
e sempre più appare
messaggio di fede.

Il popolo accorre
da ogni città.
Ognuno si reca
sperando nel dono.

A Lourdes si sosta.
A Lourdes si prega.
A Lourdes si canta.
A Lourdes c’è Dio.

È luogo di Cielo
che illumina il mondo.
È vera tua casa,
o nostra Signora!

P. G. Alimonti OFM cap, Vento Impetuoso, vol VI pp 326-327-328