Pienezza di grazia

Salute, Maria,

pienezza di grazia,
incanto di Dio.
 
Speranza dell’uomo,
stupore degli Angeli,
Regina dei Santi.
 
Nel seno portasti
la vita del Verbo,
tuo figlio Gesù.
 
Tu trepidi a Nazareth,
contempli a Betlem,
stupisci nel Tempio.
 
Col cuore straziato
ritrovi Gesù,
che parla del Padre.
 
È festa nuziale
a Cana: gli strappi
il grande prodigio.
 
Lo segui distrutta
sul monte Calvario;
ti stringi ai suoi piedi.
 
Il buio che scende
non toglie al tuo cuore
la vista del Figlio.
 
A te, o Maria,
ci affida Gesù:
siam tutti tuoi figli.
 
È morto Gesù!
Col corpo trafitto
tu stringilo al petto.
 
Preparaci Tu
a prendere in noi
lo Spirito Santo.
 
Risorti alla grazia,
con lui ti seguiamo,
beati lassù.
 
P. G. Alimonti OFM cap, ” Il tempo della luce”, Da ieri a domani, pp 43-44