Cammino e canto

Maria, cammino e canto
il tuo amore santo.

Se parli, io t’ascolto
e pendo dal tuo volto.

L’immensa tua dolcezza
così la voce spezza.

Rimango incantato
e il canto è ispirato.

Dal cielo a te l’osanna:
sei tu la dolce manna.

A te, Madre divina,
il Figlio tuo s’inchina.

Al Padre rendi lode
per te il suo cuore gode.

Tu per l’Amor divino
sei più che serafino.

Degli Angeli la stella,
dei Santi la più bella.

Sei della Chiesa, Madre,
l’affidi a Dio Padre.

Con lacrime d’amore
ci porti al Signore.

Maria, non ci lasciare;
aiutaci ad amare.

 

P. G. Alimonti OFM cap,  “Dentro la Sfera”, Il colloquio, pp 191-192