Giuda, l’Iscariota

È Giuda, l’Iscariota,
il simbolo famoso
del grande tradimento.
 
Un uomo senza scrupoli,
un uomo senza fede,
un uomo senza cuore.
 
Prima del centurione
è stato l’Iscariota
a trapassargli il cuore.
 
Gesù sapeva tutto
e per tre lunghi anni
se l’è tenuto a fianco.
 
Ci dice San Giovanni
che per di più teneva
la cassa per la spesa.
 
Motivo pretestuoso
per criticar Gesù
di spreco del denaro.
 
Come il prezioso unguento
versato dalla donna
sui piedi del Signore.
 
Infatti sosteneva
che si doveva spendere
per dare il pane ai poveri.
 
Aggiunge San Giovanni,
che non pensava ai poveri,
ma invece a rubarli.
 
La sera dell’addio
Gesù gli disse: “Fai
quello ch’hai deciso”.
 
Giuda va a ritirare
la somma convenuta
per l’alto tradimento.
 
Rimane solo il bacio,
sigillo dell’inganno.
Glielo darà nell’orto.
 
P. G. Alimonti OFM cap, “Mistero”, Il Regno , pp 189-190