Sei Misericordia

Maria, madre santa,
nel piano di salvezza
tu sei “Misericordia”.

Sei dono dell’amore,
che Dio ha per noi,
salvati da Gesù.

Il prezzo è quel sangue
versato sulla croce
davanti agli occhi tuoi.

Per te quel prezzo valse
anticipatamente,
e fu il privilegio.

Ti rese, questo dono,
sublime Sposa e Madre,
immersa nel mistero.

Per questo sul Calvario
Gesù ti affidò
l’intera umanità.

Giovanni era presente
e fu il testimone
del suo testamento.

Non è un documento
firmato con l’inchiostro,
ma coi vostri due cuori.

In quell’amaro strazio,
che trafigge ambedue,
esiste un cuore solo.

In questo è la prova
che è suo e tuo amore
quello che dài a noi.

In umiltà estrema
e in qualità di Madre
di noi ti prendi cura.

Continua, Madre nostra.
Noi ti rendiamo grazie
insieme a Gesù.

P. G. Alimonti OFM cap, ” Si racconta”, Parliamo, pp 217-218