T’amerò

T’amerò, Bambino,
tesorio mio divino.
Già t’amo, mio Gesù,
ma t’amerò di più.

Ti voglio star vicino,
o Bambolo divino.
Ti amo tutto il giorno,
d’amore io t’adorno.

Io t’amo e t’ammiro,
ti dono il mio respiro.
Sul fieno adagiato
l’amore m’hai svelato.

Io t’amo, mia dolcezza,
tu sei la mia carezza.
Io t’amerò, Signore,
Tu sei il mio amore.

Ti vedo senza velo,
io t’amo, Re del cielo
e nel silenzio canto,
io t’amerò altrettanto.

Dal fondo del deserto
il cielo ho scoperto.
Raccolgo tante gemme,
le porto a Betlemme.

Dalla tua Mamma bella,
del Paradiso stella,
imparerò l’amore
e t’amerò, Signore.

Mi stringo tutto a Te
e t’amo, mio Re.
Ti canterò l’amore,
amato mio Signore.

Io t’amerò, mio Dio,
con tutto il cuore mio.
Riparerò l’offesa,
sarò la tua difesa.

Lo so, o mio Signore,
lo scudo è il mio cuore,
io ti proteggerò
quanto più t’amerò.

Il cielo è sceso qui,
d’amore ci coprì.
Qui sono i tuoi santi,
che cantano esultanti.

Maria, dammi Tu
l’amore per Gesù.
L’amore mio gli dò,
per sempre l’amerò.

P. G. Alimonti, La rivoluzione, di prossima pubblicazione