Credere nel Figlio

“È volontà del Padre,
che chiunque vede il Figlio
e crede in lui, si salvi.

La vita eterna è questa:
che conoscano il Padre
e il Figlio ch’ha mandato”.

Salvezza è vita eterna
col Padre e col Figlio,
insieme allo Spirito.

È casa della vita,
è casa della gioia,
è casa della gloria.

È Dio il nostro premio,
è Cristo nostra via,
lo Spirito è gaudio.

Vedere e non credere
vuol dire ostinazione
e somma cecità.

In molti già commisero
un simile rifiuto
e giacquero nel buio.

Gesù, mi scuote un brivido,
pensando a quel giudizio,
che dà l’eterna sorte.

Creder senza vedere!
La verità che conta:
tu sei venuto a noi!

Nel seno d’una Madre
vestisti questa carne,
ch’è in debito con Dio.

Esente dalla colpa,
la colpa t’addossasti
e l’espiasti tutta.

Io credo, mio Gesù!
Risorto e asceso al Padre
ci offri il tuo regno.

P.G. Alimonti OFM cap, “La via del sale”, Il mappamondo, pp 131-132