2° giorno “Del tuo seno”

2° GIORNO: TI SALUTO, O MARIA Ti saluto, o Maria, tutta pura, tutta irre­prensibile e degna di lode. Tu sei la corredentrice, la rugiada del mio arido cuore, la serena luce della mia mente confusa, la riparatrice di tutti i miei mali. Compatisci, o purissima, l’infermità dell’a­nima mia. Tu puoi ogni cosa perché sei la Madre di Dio; a Te nulla si nega, perché sei la Regina. Non disprezzare la mia preghiera e il mio pianto, non deludere la mia attesa. Piega il Figlio tuo in mio favore e, finché durerà questa vita, difendimi, proteggimi, custodiscimi. 3 Ave Maria

DEL TUO SENO -spartito pdf-

1. O Madre di Gesù,

con l’occhio di profeta

ti contemplò Isaia,

incinta e pura Vergine

stupito del mistero.

2. Davanti a Te s’inchina

l’Arcangel Gabriele,

mandato dal Signore

a dichiarare l’amore,

che vincerà la morte.

R.: Tu nel mistero d’amore

concepirai da Dio

il Cristo Salvatore.

L’Emmanuele sarà

il Frutto del tuo seno. (2v)

3. Verginità feconda!

Maternità divina!

Intatta Genitrice!

Che meraviglia, o Donna,

se il cuore tuo vacilla?

4. Oh, non temer, Maria!

La scelta vien da Dio.

Può tutto quel che vuole.

Pronuncia pure il “sì”

e il suo volere si compie. R